Google annuncia Project Zero, premi in denaro a chi scopre le falle di Android

Google annuncia Project Zero, premi in denaro a chi scopre le falle di Android

Attraverso il proprio blog ufficiale, Google ha annunciato al mondo la creazione del suo nuovo progetto Project Zero, una competizione, con premi in denaro, rivolta a tutti gli utenti con l’unico scopo di trovare nuove vulnerabilità presenti all’interno del sistema operativo del robottino verde e in grado di eseguire un codice in remoto avendo come uniche informazioni il numero di telefono e account e-mail del dispositivo in questione. (altro…)

Swift Playgrounds, l’app iPad per imparare a programmare

Swift Playgrounds, l’app iPad per imparare a programmare

Swift Playgrounds, una nuova e innovativa app per iPad sviluppata da Apple con cui tutti possono imparare facilmente a programmare divertendosi, è ora disponibile sull’App Store. Con Swift Playgrounds, spiega Apple, i concetti di programmazione prendono vita grazie a un’interfaccia interattiva che incoraggia studenti e principianti a esplorare l’utilizzo di Swift, il linguaggio di programmazione della Mela usato da sviluppatori professionisti. (altro…)

Le app Android potranno presto reagire al contesto

Le app Android potranno presto reagire al contesto

Una nuova serie di istruzioni permetterà ad app e sensori di dialogare più facilmente tra loro, rendendo il telefono ancora più smart

Gli smartphone di oggi sono strumenti fenomenali, ma hanno un problema: i loro sensori e le app installate al loro interno non comunicano abbastanza tra loro. Google lo sa e alla sua conferenza I/O ha presentato il suo rimedio, che sarà integrato all’interno del suo sistema operativo Android N. (altro…)

Apple, Siri potrà essere incluso negli accessori

Apple, Siri potrà essere incluso negli accessori

Sulle orme di Amazon e a pochi giorni da Google, anche Apple potrebbe annunciare un sistema di altoparlanti con funzioni di assistenza vocale

Apple invidiosa di Amazon per via di Alexa? E di Google Home? È quanto suggerisce una notizia riportata dal The Information, secondo la quale la casa di Cupertino starebbe lavorando a portare il suo assistente vocale Siri fuori dallo smartphone e dentro al salotto di casa, proprio come fanno già Echo, realizzato dal gigante degli acquisti online, e la stessa Google. (altro…)